Al festival Boves Letteraria, in compagnia de La Libridinosa

Dieci ore di viaggio per raggiungere Boves, ma ne è valsa la pena. Serata in compagnia di Laura Failla e di tutti i ragazzi che organizzano #bovesletteraria, una bella chiacchierata su #latristezzahailsonnoleggero, una pizza (già una pizza a Boves), una buona birra, e la mattina seguente di nuovo in treno, verso casa, con un bel libro in mano (La vita sessuale dei nostri antenati) e la musica di Francesco Di Bella nelle cuffie (ex 24 Grana). E queste sono le foto:

This slideshow requires JavaScript.

 

 




Leave a Reply

Lorenzo Marone romanzo
Il Manifesto su “La tentazione di essere felici”
DSC_2419
Al festival “Le storie in testa”
images
Inizia la collaborazione con La Repubblica Napoli
Restare o scappare Questo è il dilemma. Il Sole 24 ORE
Una breve videointervista a Radio24