Al festival Boves Letteraria, in compagnia de La Libridinosa

Dieci ore di viaggio per raggiungere Boves, ma ne è valsa la pena. Serata in compagnia di Laura Failla e di tutti i ragazzi che organizzano #bovesletteraria, una bella chiacchierata su #latristezzahailsonnoleggero, una pizza (già una pizza a Boves), una buona birra, e la mattina seguente di nuovo in treno, verso casa, con un bel libro in mano (La vita sessuale dei nostri antenati) e la musica di Francesco Di Bella nelle cuffie (ex 24 Grana). E queste sono le foto:

This slideshow requires JavaScript.

 

 




Leave a Reply

20150529_193426
A Tarquinia, terra etrusca!
Screenshot 2014-01-20 21.46.20
Nuovo servizio su “Novanta”
602103_350934578344817_2064038765_n
Inizia il percorso con Silvia Meucci
969210_10151621103779185_1414627131_n-e1380205030647
“Daria” all’Evaluna libreria cafè