Con la “Nave dei libri” a Barcellona

Di questi quattro giorni a Barcellona con la Nave dei Libri porterò con me diverse cose: la città agghindata a festa, piena di bancarelle prese d’assalto da lettori avidi, i viali colorati di primavera, l’odore del mare mischiato a quello nauseante della nafta. Porterò con me il jamon serrano, il prosciutto crudo spagnolo pieno di grasso che si scioglie in bocca, e le bruschette al pomodoro più buone della mia vita. Porterò con me le storie degli altri autori, i sorrisi delle persone, le strette di mano e l’entusiasmo di chi crede nella cultura e nelle condivisione. Porterò con me una nuova bella amicizia e i tanti momenti con mia moglie e mio figlio, il quale, a un certo punto, si è attaccato all’oblò e si è lasciato andare a una piccola esclamazione di fronte al mare.
Il viaggio porta sempre in dote qualcosa, a me ha portato un semplice, meraviglioso ooohhh.
Buon viaggio a ognuno di voi.

This slideshow requires JavaScript.




Leave a Reply

unnamed
E, d’improvviso…
12871467_10154253884009185_7093985436921114718_n
‘A casa mia…
La felicità ci sfugge  se non dipende da noi   Rai News
Su RaiNews abbiamo parlato di felicità e de “La tentazione di essere felici”
newsthumb_150120221933_la-tentazione-di-essere-felici-primo-libro-italiano-di-genaio-consigliato-da-che-tempo-che-fa
La tentazione di essere felici consigliato da Che tempo che fa