Cesare visita la Germania

41 foto. Quarantuno attimi di cinque giorni pienissimi: Francoforte, Karslruhe, Monaco, Erlangen, Bamberga. Quasi quasi sono più foto con una birra in mano che a firmare copie; d’altronde, vorrei vedere voi! Comunque grazie ai tanti tedeschi che ho incontrato e che mi hanno dedicato un affettuoso sorriso e tanta gentilezza, ai moltissimi italiani che vivono lì e che per una volta mi hanno fatto sentire orgoglioso di appartenere a un popolo gioviale, socievole, pieno di amore per l’Italia e per la cultura che questa esporta o dovrebbe esportare in tutto il mondo. Grazie ai relatori, ai traduttori, alle guide, ai ristoratori. Grazie alla mia casa editrice Piper Verlag, che mi ha accolto e ospitato con tutti i riguardi possibili, a Sophie e Simone. Grazie al mio papà, che ho portato con me e che ha scattato gran parte di queste foto. E grazie, infine, ai miei lettori, italiani e tedeschi, che continuano ad amare Cesare e che, con il loro affetto, mi permettono di andarmene in giro per l’Europa a farmi una pinta! :)
E per questo mi sa che che mi tocca ringraziare anche mia moglie :)
#latentazionediesserefelici
#dererstetagvomrestmeineslebens



Leave a Reply

10407364_320965358093124_4298698912743362922_n
La bella recensione del Corriere della Sera su “La tentazione di essere felici”
11813378_334324876737804_7717981903755217534_n
In Germania si inizia a parlare di Cesare Annunziata (che è quello che saltella di spalle con il bastone in mano)…
Quando il fratello ti diventa scrittore… — Medium
Quando il fratello ti diventa scrittore…
unnamed
Ecco la copertina tedesca de “La tentazione di essere felici”.