Al Caffeina Festival di Viterbo con Mattia Signorini

Con me c’era anche Mattia Signorini e il suo “Le attese fragili”. Sono arrivato tardi, eppure c’era ancora tanta gente che passeggiava, beveva, e assisteva ai molti eventi in calendario. Una città in festa! Mi sono arrampicato per i viottoli e sono giunto in questo bellissimo cortile dove, mi è stato spiegato, nove anni fa partì tutto.

Per chi non ci fosse mai stato, consiglio di andare, è un luogo pieno di entusiasmo e cose belle. Il Caffeina, ma anche Viterbo.CIx8UIpXAAIwJ8t CIxyb2wW8AAspne CIyOmoqXAAMiEPM




Leave a Reply

Le belle parole di Francesco Pinto su “La tentazione di essere felici” «  lorenzo marone
Le belle parole di Francesco Pinto su “La tentazione di essere felici”
095047128-bd7a4006-4a35-45fb-88c4-2bcec7d00d2b
Il battesimo napoletano per La tristezza ha il sonno leggero alla Feltrinelli
602103_350934578344817_2064038765_n
Inizia il percorso con Silvia Meucci
unnamed
Ecco la copertina tedesca de “La tentazione di essere felici”.