Presentazione di “Un ragazzo normale” al Modernissimo

Il rosso del mantello di Mimì, il rosso alle mie spalle e sotto i piedi, sul palco del Multicinema Modernissimo, il rosso delle divise dello staff che ha lavorato perché andasse tutto bene, il rosso del mio splendido editore, Giangiacomo Feltrinelli Editore, che mi ha affidato alle cure delle sue anime gentili. Il rosso del mio viso, mai imbarazzato quanto ieri, per le tante parole di stima e affetto di chi era sul palco accanto a me. Il rosso del mio cuore, per rendere grazie a ognuno di voi, che eravate lì perché, come il nostro Mimì, credete ancora al valore salvifico delle parole.
Grazie, semplicemente grazie, Napoli.